Pensieri

Giornata grigia?

Mi piace soffermarmi a guardare il paesaggio, mi sono reso conto che ora riesco anche a vederlo, e che ogni giorno ha sempre il suo fascino.
Una volta ero meteopatico e mi lasciavo trascinare nel baratro quando la mattina scoprivo il cielo grigio, la nebbia o la pioggia. Sapete quella pioggia antipatica, sottile, quella che dura per giorni? Beh, quella poi era quella che odiavo di più. Poi ci sono eventi nella vita che ti fanno cambiare punto di vista, capisci che in fondo il cielo grigio è solo fuori e l’azzurro può esistere sempre dentro di te, e che la pioggia è un evento naturale e che può essere bello lasciarsi accarezzare dalle gocce d’acqua. Avete mai provato ad andare a correre sotto la pioggia? E’ un’esperienza fantastica! E la nebbia poi? Non riesce a rendere il paesaggio quasi magico?
Qualcuno potrebbe obiettare che ci sono eventi fastidiosi nell’arco di un giorno, perchè il grigiore rende più pesante il lavoro, perchè la nebbia rende antipatica la circolazione in auto, perchè la pioggia è un fastidio se si hanno delle commissioni da fare, ecc. ecc. ecc. Ma non è forse vero che ci siamo abituati ad andare troppo di corsa e a pretendere che sia il mondo a doversi piegare alle nostre esigenze? E se semplicemente accettassimo il giorno così come viene, cercando di cogliere il bello in ogni cosa, non si vivrebbe forse meglio?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: